Kung fu shaolin tradizionale scuola Chang dsu yao

LO STILE
di tang quan ( ti t'ang CH'UAN)

o
di gong quan (ti kung ch'uan)

地躺拳
"stile delle abilita' a terra"


Il Di Tang Quan o Di Gong Quan è uno stile di Gong Fu molto noto che proviene dalla Cina settentrionale.
Lo stile delle abilità da terra (traduzione letterale), si dice sia nato all’epoca della dinastia Song (960-1279) nella provincia dello Shandong e da lì diffuso in primo luogo nelle altre regioni del nord della Cina (Henan, Hebei, Shanxi) e successivamente anche nella Cina meridionale.

Per mancanza di informazioni non sappiamo con certezza a chi viene attribuita la nascita di tale stile, ma fin dalle prime documentazioni ( Wang Qi 王圻, fù tra i primi a trascrivere documenti credibili nel 1340 col saggio “xu weixian tong kao” 续文献通考) sappiamo che la formazione di questo pugilato è strettamente legata ad uno stile ben più antico: lo Zui Quan (醉 拳) , la boxe dell’ubriaco.

Nato come vera e propria metodologia di combattimento, il Di Tang Quan prevede numerose cadute, capriole e colpi che vengono sferrati imprevedibilmente per ingannare e ferire l’avversario, inoltre le molteplici gesta atletiche aiutano il praticante a trovare a sua volta una via di “fuga” da situazioni che possono verificarsi inaspettate e pericolose. I salti, le torsioni, le giravolte, le schivate e tutti i movimenti ad essi connessi sono eseguiti con precisi spostamenti in sequenza che rendono questo stile di una spettacolarità unica per la quale oggigiorno è stato reso più popolare per fini artistici anziché per quelli pratici.

Escludendo la parte acrobatica di questo stile, notiamo che esso si compone di numerose variazioni di calci come è tipico della maggior parte degli stili settentrionali, ma sopratutto ciò che più rende applicabile questo stile è la possibilità di poter agire e colpire anche da lunghe distanze; sono infatti frequenti brevi scatti che enfatizzano il gesto atletico, lo rendono più esplosivo e permettono di allontanarsi ed avvicinarsi all’avversario con una facilità impressionante.

Per allenarsi a padroneggiare questo stile occorre moltissima pratica ed una notevole dose d’esperienza, poiché non solo è richiesta una grande agilità e flessibilità, ma ad esse vanno applicate una resistenza muscolare ed una coordinazione neuromuscolare che solo con la costanza si possono ottenere; è infatti molto pericoloso praticare questi movimenti senza un efficace tono muscolare in quanto il rischio di infortuni è molto alto. Anche il Di Tang Quan, come tanti altri stili, quando si è diffuso nella terra di mezzo è stato modificato dai clan delle famiglie che lo praticavano nelle loro scuole, e necessitavano a volte di applicare cambiamenti che lo avrebbero potuto rendere più riconducibile alla scuola stessa, generando così molteplici varianti di esecuzione per questo stile. Oggi per il wushu moderno, i cinesi hanno trovato grandi problemi nella codificazione di questo stile tradizionale, poiché si presentava con più di 90 forme. Fondere, come si fece nel caso del Tai Chi tutte le forme in un’unica sola sembrava la soluzione più folle, ma anche quella più diretta per unificare e porre termine a quel “disordine”. Alla fine è stata questa la decisione presa, che ha costretto in alcuni casi di addolcire i movimenti, a creare serie di esercizi obbligatori di elasticità e di acrobazia che permettessero di poterli comparare ad una competizione sportiva e di spettacolo anziché a quella di un programma tradizionale.

 

UNA FORMA DELLO STILE DI GONG QUAN

 

 

di gong quan e kung fu chang

Nella Scuola Chang questo stile è più noto con il nome di Di Gong Quan (WG: Ti Kung Ch'uan).
Inizialmente si cominciano ad imparare le dieci cadute fondamentali (Di Gong Quan Ji ben Shi Fa).
Riportiamo di seguito un estratto della pagina relativa alle TECNICHE BASE delle SCUOLA CHANG nel quale si descrivono le dieci cadute fondamentali:

 

地 功 拳 吉 本 十
DI GONG QUAN JI BEN SHI FA

Cinese Semplificato

  - 

Pinyin

DI GONG QUAN – DI TANG QUAN

Pronuncia

“Ti Cun Ciuan” – “Ti Tan Ciuan (‘t’ morbida tipo ‘d’)

Traduzione

Pugno/Stile delle abilità a terra
Pugno/Stile per sdraiasi in terra.

1a

Cinese Semplificato

Di Gong Quan

Pinyin

Gun Shen

Pronuncia

“Cun Scen” (‘c’ morbida quasi ‘g’)

Traduzione

Corpo che rotola

Descrizione

Rotolamento avanti semplice

2a

Cinese Semplificato

Di Gong Quan

Pinyin

Qian Pu

Pronuncia

“Cien Pu” (‘p’ dura tipo ‘ph’)

Traduzione

Buttarsi avanti

Descrizione

Tuffarsi sul posto. Gambe alte.

3a

Cinese Semplificato

Di Gong Quan

Pinyin

Hou Pu

Pronuncia

“Hou Pu” (‘h’ dura quasi ‘c’’)

Traduzione

Buttarsi indietro

Descrizione

Saltare indietro battendo prima le braccia e la parte alta della schiena.

4a

Cinese Semplificato

Di Gong Quan

Pinyin

Ting Ji

Pronuncia

“Tin Ci” (‘t’ dura e ‘c’ morbida)

Traduzione

Spinta di spina dorsale

Descrizione

Da terra alzarsi con ‘colpo di reni’

5a

Cinese Semplificato

Di Gong Quan
Di Gong Quan

Pinyin

Zuo Pu

Pronuncia

“Zuo Pu” (‘p’ dura tipo ‘ph’)

Traduzione

Buttarsi a sedere

Descrizione

Lanciarsi indietro e cadere in posizione n. 6. Concludere con parata di gamba e spazzata bassa.

6a

Cinese Semplificato

Di Gong Quan

Pinyin

Er Qi Gun Shen

Pronuncia

“Er Ci Cun Scen” (‘c’ morbida)

Traduzione

Corpo che rotola dopo calcio ‘Er Qi Tui’

Descrizione

Nono calcio e prima caduta lunga

7a

Cinese Semplificato

Di Gong Quan

Pinyin

Chao Yue Gun Shen

Pronuncia

“Ciao Iue Cun Scen”(1° ‘e’ quasi muta)

Traduzione

Oltrepassare/superare rotolando il corpo

Descrizione

 

8a

Cinese Semplificato

Di Gong Quan Di Gong Quan Di Gong Quan

Pinyin

Jian Tui

Pronuncia

“Cien Tui” (‘c’ morbida quasi ‘g’)

Traduzione

Calcio come forbici

Descrizione

Dopo breve rincorsa slanciare una gamba verso l’alto sforbiciando con l’altra mentre testa e braccia vanno verso il suolo.

9a

Cinese Semplificato

Di Gong Quan

Pinyin

Xuan Pu

Pronuncia

“Suan Pu” (‘p’ dura tipo ‘ph’)

Traduzione

Roteare cadendo seduti

Descrizione

Roteare il corpo e le gambe atterrando nella caduta n. 5

10a

Cinese Semplificato

Di Gong Quan

Pinyin

Xuan Pan Tui

Pronuncia

“Suan Pan Tui” (‘p’ dura tipo ‘ph’)

Traduzione

Avvolgere le gambe in cerchio

Descrizione

Dopo caduta 1 effettuare una doppia spazzata con la schiena a terra e sfruttare il movimento per rialzarsi.

Successivamente, nella Scuola Chang, vengono insegnate cinque forme complete proprie di questo stile, che nel caso specifico prendono il nome convenzionale di "Shaolin superiori" ovvero:


Shaolin Quan Di Liu Lu ( Sesto Shaolin )
Shaolin Quan Di Qi Lu ( Settimo Shaolin )
Shaolin Quan Di Ba Lu ( Ottavo Shaolin )
Shaolin Quan Di Jiu Lu ( Nono Shaolin )
Shaolin Quan Di Shi Lu ( Decimo Shaolin )

 

Queste forme di Di Tang Quan, alternano tecniche di caduta a tecniche di calcio e tecniche di difesa da terra, per questo motivo necessitano di un buon allenamento fisico.

 

Qian Pu (前 扑) - Hou Pu (後 扑 ) - Ting Ji (挺 脊)
seconda, terza e quarta caduta fondamentale


Di Francesco Parretti e Giacomo Lucarini

 

COLLEGAMENTI:

LO STILE SHAOLIN QUAN

MEIHUAZHUANG E KUNG FU CHANG

STUDIARE A SHAOLIN OGGI

GLI STILI DI KUNG FU

PROGRAMMA DELLA SCUOLA CHANG

I NOSTRI CORSI

Valid HTML 4.01 Transitional CSS Valido!

Ultima revisione di questa pagina: 20.02.2009 01:17

QUICK MENU