Kung fu shaolin tradizionale scuola Chang dsu yao

LO STILE
SI XIANg QUAN (SZU HSIANG CH'UAN)

四象拳

"Stile delle quattro forme o figure"

A cura di Enrico Storti

sixiang quan

Sixiangtu – Logo delle quattro forme (qui sono rappresentati i 4 animali)

Il Sixiangquan (四象拳), come del resto il Liangyiquan (兩儀拳) e la forma Bagua Longxingzhang (八卦龍形掌), nel curriculum della Scuola Chang sono un eredità del celeberrimo Fu Zhensong (傅振嵩). Questa origine è in parte confermata anche nel libro “Il Kung Fu”[1], dove si racconta che il Szu Hsiang Ch’uan[2] fu messo a punto all’inizio di questo secolo da un certo maestro Fu, il quale combinò le tecniche di T’ai Chi, Pa Kua, Hsing I e Liang I.

Purtroppo mentre scrivo non ci sono conferme tecniche alla mia affermazione, in quanto non ho materiale comparativo tra l’esercizio praticato nello Stile Fu e quello tramandato da Chang Dsu Yao in Italia, infatti mentre per il Sixiangquan di Fu Zhengsong ho potuto consultare video, immagini della sequenza e elenchi dei nomi delle figure, per la forma insegnata da Chang ciò non mi è stato possibile. Infatti questa forma sembrerebbe essere stata insegnata a pochi ed ha avuto una popolarità molto scarsa. Porto quindi avanti la mia convinzione a rischio di essere in futuro smentito.

Il nome Pugilato delle Quattro Figure o Forme è reiterato dalla filosofia cinese , infatti appare evidente che Fu Zhensong aveva in mente di imbastire un sistema in cui il Taijiquan rappresentava il Principio Supremo iniziale, il Liangyiquan la separazione di Yin e Yang, lo Xingyiquan i Cinque Agenti[3], il Baguazhang agli Otto Trigrammi. La creazione della forma Sixiangquan andava a colmare il vuoto nell’associazione con la teoria delle Quattro Forme.

sixiangquan

Dal basso verso l’alto il Taiji, si separa nel Liangyi, i Liangyi (Yin e Yang) si separano nei Sixiang, i Sixiang si separano nei Bagua (gli otto trigrammi). L’Yijing[4] afferma:
“Il Taiji da vita al Liangyi, il Liangyi da vita al Sixiang, il Sixiang da vita al Bagua (太極生兩儀,兩儀生四象,四象生八卦). Sempre per l’Yijing i Sixiang sono Taiyang (太阳, anziano Yang, nome che indica il Sole), Shaoyin (少阴, giovane Yin, nome che indica cuore e reni), Shaoyang (少阳,giovane Yang, nome che indica fegato e apparato digerente), Taiyin (太阴 , anziano Yang, nome che indica la Luna).

Nella sezione Qiankunpu (乾坤谱, spartito del Cielo e della Terra) questi sono anche detti Piccole Quattro Immagini (Xiao Sixiang, 小四象), mentre sono individuate anche Quattro Grandi Immagini (Da Sixiang,大四象): Chun Qian (纯乾 che è puro Yang , cioè Chunyang 纯阳), Bian Qian (变乾che è Yang che va verso il cambiamento in Yin, cioè Bianyang变阳), Bian Kun (变坤 che è Yin che va verso il cambiamento in Yang, cioè Bianyin 变阴), Chun Kun (纯坤, che è puro Yin, cioè Chunyin 纯阴). Qian乾è maschile, Kun坤 è Femminile. Insieme Qiankun (乾坤) essi stanno a significare universo, cielo e terra.

In Italia è stato tradotto con Boxe dei Quattro Punti Cardinali[5], perché i Sixiang rappresentano appunto quattro direzioni: Est, Ovest, Sud e Nord. A questi punti cardinali sono associati rispettivamente questi quattro animali sacri: Qinglong (青龙, il drago verde), Baihu (白虎, la tigre bianca[6]), Zhuque (朱雀, l’uccello vermiglio) e Xuanwu (玄武, la tartaruga nera[7]). Siccome vi è questo legame, si può pensare che l’ideogramma Xiang (象) sia qui utilizzato con l’idea dell’immagine, dell’apparenza di questi animali, come avviene nel caso dello Xiangxingquan (像形拳), cioè la categoria di arti marziali cinesi dei pugilati imitativi[8]. Nell’articolo Fushi Wudangquan Xie (傅式武當拳械, Stuttura del Pugilato Wudang della Famiglia Fu) [9] si traduce 四象拳 (Ssu Hsiang Quan) con 4 Emblem Fist. Sulla fondazione di questo esercizio esistono due versioni. Una di mia personale concezione è quella che esso sia stato codificato da Fu Zhensong stesso, come ho già avuto modo di dire. Un’altra viene tramandata da alcuni allievi della Scuola di Fu Zhensong , anche in Italia, ed attribuisce la creazione di questa forma a Fu Yonghui (傅永輝) , il figlio di Fu Zhensong: “Suo figlio Fu Yonghui continuò l’arte di famiglia, creando negli anni ’70 una forma gigantesca chiamata Sixiangquan che comprende le tecniche principali del Taiji Fu e Sun, tutto lo Xingyiquan, una commistione delle due forme di Yin ed Yang-Bagua nonché una sezione di Liangyi, un’altra bellissima forma creata dal padre mescolando Taiji e Bagua.”[10] Proprio il fatto che questa forma sia presente nel programma di insegnamento di Chang Dsu Yao in Italia fa presupporre che la data di creazione sia da individuarsi nel periodo relativo alla presenza di Chang all’Accademia Militare di Guilin, e fa supporre che essa sia stata creata da Fu Zhensong stesso. Nella Biografia di Fu Yonghui scritta dal suo allievo Guo Yunping (郭運平) il Sixiangquan appare tra le forme che egli insegnava come il Liangyiquan, il Fushi Taijiquan, ecc. senza alcun accenno particolare ad alcuna codificazione da parte di questo maestro. Ma in un articolo sul Sixiangquan egli racconta che Fu Yonghui avrebbe dato vita al Sixiangquan nel 1975 partendo da un progetto del padre[11]. Quindi se diamo credito a questa informazione si apre il campo a due ipotesi: la prima che Chang Dsu Yao avesse appreso un abbozzo di Sixiangquan creato da Fu Zhensong all’epoca dell’Accademia Militare; la seconda che egli abbia appreso tale forma in epoca successiva, magari in Canada dove oggi vive il nipote di Fu Zhensong, Victor Fu. Io propendo per il fatto che egli abbia appreso l’esercizio completo a Guilin. Laggiù Chang ebbe svariate occasioni per frequentare personaggi legati alla Scuola di Fu. Infatti la biografia di quel maestro ci racconta che egli andò a dirigere la Accademia di Guoshu delle due regioni di Guangdong e Guangxi. Guilin era ed è il capoluogo del Guangxi. Oltre a questo incarico, spesso Fu Zhensong insegnava ai militari.

Fu Zheng Song

Negli articoli che parlano del Sixiangquan creato da Fu Yonghui si racconta che egli cercò di riunire la quintessenza del Taijiquan, del Liangyiquan, dello Xingyiquan e del Baguazhang, infatti la forma è divisa in quattro sezioni ognuna corrispondente a tecniche di questi quattro stili.

Si può notare un'altra associazione al numero 4, e solo questo andrebbe a giustificare il significato di Quattro Immagini nel nome della sequenza. Ogni stile è poi qui associato a degli aspetti o caratteristiche marziali, che nel Sixiangquan verebbero quindi sintetizzate[12]: al Taijiquan la morbidezza (柔, rou), al Liangyiquan la resistenza (韧, ren[13]), allo Xingyiquan la inflessibilità (刚, Gang[14]), al Baguazhang l’irrobustimento dei passi e la variabilità degli spostamenti (健步多变, Jianbu Duobian).

Queste sarebbero caratteristiche della Scuola Wudang[15]. In un altro articolo[16] su questa forma , si parla solo dei tre principali stili Neijiaquan (Taijiquan, Xingyiquan, Baguazhang), omettendo il Liangyiquan[17] e sottolineando che il Taijiquan viene dalla Morbidezza (rou), lo Xingyiquan viene dalla Inflessibilità (gang), il Baguazhang ha il principio di mutuo aiuto tra morbido ed inflessibile (剛柔相濟[18]). Inoltre il Sixiangquan cerca di riunire queste peculiarità: il Taijiquan utilizza posizioni arcuate in cui si mantiene stabile il baricentro del corpo per deflettere la forza dell’avversario; il Baguazhang utilizza spostamenti circolari per effettuare attacchi efficaci verso il centro; lo Xingyiquan emette con passi in linea retta, utilizzando un po’ il cerchio per colpire.

Mentre lo Xingyiquan allena le mani, il Taijiquan allena l’anca ed il Baguazhang le gambe. La riunione di questi vantaggi porta un notevole beneficio al miglioramento fisico complessivo. Nel 1978 , la rivista Xin Wuxia (新武俠, nuovo cavaliere marziale) ha insignito l’esercizio Sixiangquan del titolo “Han Shi Zhi Zuo” (罕世之作, Manufatto di Rara Eredità). La sequenza si compone di 108 figure, ogni figura è ripetuta a destra e a sinistra,

Guo Yunping dimostra il Sixiangquan

 

Nomi delle figure e parti del Sixiangquan dello Stile Fu

L’inizio

FIGURE DA 1 A 4

  Ideogrammi Pinyin
1. 預備 懷抱太極 Yubei Huaibao Taiji
2. 跨分兩儀 Kuafen Liangyi
3. 連環穿劈 Lianhuan Chuanpi
4. 插吐單換 Cha Tu Dan Huan

La prima sezione – Taijiquan  (第一段 太極)

Fu Yonghui 傅永輝

Fu Yonghui 傅永輝 esegue un movimento della parte del Sixiangquan relativa al Taijiquan. Il nome di questa azione è Gun Shou Dian Mai 滾手點脈 (ruotare le mani toccando appena la vena)[19]

La parte della forma dedicata al Taijiquan oltre ad utilizzare i principi di questo stile, ne studia differenti aspetti legati ai diversi rami dello stesso, infatti segue l’aprirsi dolce dello Stile Yang, l’alternarsi di lento e veloce (ed i passi vivaci del corpo flessibile) dello Stile Sun, la morbidezza unita all’emissione esplosiva dello Stile Chen . Gli spostamenti avvengono con angoli che vanno dai 45 ai 90° utilizzando Passi in Avanti, Passi Circolari, Chuanshoubu (川守步), Siliubu (四六步[20]) , Kongkuabu (空跨步), ecc. I movimenti sono nuovi ed originali, il metodo delle mani ha un sapore unico e raffinato.


FIGURE DA 5 A 23

  Ideogrammi Pinyin

5.

左右攬手滾球

Zuoyou Lanshou Gunqiu

6.

平抺肘錘

Ping Chen Zhou Chui

7.

採列緩退(三步)

Cai Lie Huan Tui (san bu)

8.

斜退摟按

Xie Tui Lou An

9.

轉進斜按

Zhuanjin Xie An

10.

右弓左栽

You Gong Zuo Zai

11.

左轉撇搬

Zuozhuan Pie Ban

12.

右上撇搬

Youshang Pie Ban

13.

顧盼雲手(六個)

Gupan Yunshou (Liuge)

14.

高探

Gao Tan

15.

右分踢腳

You Fen Ti Jiao

16.

右打虎

You Da Hu

17.

左高探

Zuo Gao Tan

18,

左分踢腳

Zuo Fen Ti Jiao

19.

左打虎

Zuo Da Hu

20.

踩腳分拳

Cai Jiao Fen Quan

21.

架分閃蹬

Jia Fen Shan Deng

22.

頓勁雙沖

Dun Jin Shuang Chong

23.

轉抺架插

Zhuan Mo Jia Cha

La seconda sezione – Liangyiquan (第二段 兩儀)

FuYonghui

Immagine relativa alla parte del Liangyiquan
Il nome di questa azione è Chan Yao Zhang 缠腰掌 (palmo che si avvolge ai fianchi)

Questa sezione è anche conosciuta con il nome di parte del Liangyi  del Taiji Kuaiquan (太極快拳, Pugilato Veloce del Principio Supremo). Oltre ad incorporare i principi del Taijiquan, essa include torsioni dell’anca e della colonna vertebrale, piegamenti del capo laterali e Fajing (發勁, emissioni di forza) tamburellanti, ecc. I movimenti, paragonati a quelli del Taijiquan, contengono numerose varianti, flessibilità naturale, gli spostamenti circolari sono maggiormente estesi. Il movimento si sviluppa in avanti.

FIGURE DA 24 A 38

  Ideogrammi Pinyin

24.

左插左纏

Zuo Chan Zuo Chan

25.

右插右纏

You Cha You Chan

26.

左轉插展

Zuozhuan Cha Zhan

27.

左仆下勢

Zuo Bu Xia Shi

28.

右上右展

Youshang You Zhan

29.

右仆下勢

You Bu Xia Shi

30.

左上弓撐

Zuo Shang Gong Cheng

31.

右插雙展

You Cha Shuang Zhan

32.

左插展抱

Zuo Cha Zhan Bao

33.

活步擠按

Huo Bu Ji An

34.

四正扑按

Si Zheng Pu An

35.

抺輪轉托

Chen Lun Zhuantuo

36.

進步斜托

Jinbu Xie Tuo

37.

四隅架推

Siyu Jia Tui

38.

右上轉壓

Youshang Zhuan Ya

La terza sezione – Xingyiquan (第三段 形意)

Immagini prese dalla parte dello Xingyiquan
fuyonghu
fuyonghu

1. Ji Xing鸡形 (immagine di gallo)

2. il Wuxing Hengchui五行横捶
( il colpo orizzontale della forma delle cinque azioni)

Nella terza sezione il corpo è dritto ed i passi stabili, la forza (li, ) rende completamente profonda l’energia (jin, ), i movimenti sono disadorni e rapidi, semplici e diretti. Questa parte dedicata allo Xingyiquan utilizza i Wuxingquan (五行拳, Pugilato delle Cinque Azioni) come fondamento e gli Shierxing (十二形, dodici forme) . I Wuxingquan sono: Pi (, fendere), Beng (, schiantarsi), Zuan (, penetrare), Pao (, pestare), Heng (, in linea orrizzontale). Gli Shierxing sono : Long (, drago), Hu (, tigre), Hou (, scimmia), Ma (, cavallo), Gui (, tartaruga),Ji (,il gallo),Yao (, falco), Yan (, rondine), she (, serpente), Tai (, un tipo di orso)Ying (,aquila), Xiong (, orso). Mescola nella forma i principi Yin Yang, per cui i movimenti  inflessibili risiedono nella morbidezza (剛中寓柔), l’utilizzo della forza ha un sapore distintivo, si sviluppa enormemente l’arte del combattimento.

FIGURE DA 39 A 82

  Ideogrammi Pinyin

39.

進步劈掌

Jinbu Pi Zhang

40.

跟步崩拳

Gen Bu Beng Quan

41.

轉進鑽錘

Zhuanjin Zuan Chui

42.

斜進炮錘

Xie Jin Pao Chui

43.

跟進橫錘

Genjin Hengchui

44.

龍形轉劈

Longxing Zhuan Pi

45.

虎形斜按

Huxing Xie An

46.

猿猴掛印

Yuanhou Gua Yin

47.

猿猴叨繩

Yuanhou Dao Sheng

48.

猿猴爬竿

Yuanhou Pagan

49.

掛印

Gua Yin

50.

叨繩

Dao Sheng

51.

爬竿

Pagan

52.

駿馬奔騰(快速)

Junma benteng (Kuaisu)

53.

龜龍戲水

Gui Long Xishui

54.

金雞獨立

Jinji Duli

55.

金雞食米

Jinji Shimi

56.

金雞抖翎

Jinji Douling

57.

金雞撐腳

Jinji Cheng Jiao

58.

金雞上架

Jinji Shang Jia

59.

金雞報曉

Jinji Baoxiao

60.

獨立

Duli

61.

食米

Shimi

62.

抖翎

Douling

63.

撐腳

Cheng Jiao

64.

上架

Shangjia

65.

報曉

Baoxiao

66.

鷂子束身

Yaozi Shunshen

67.

鷂子入林

Yaozi Ru Lin

68.

鷂子鑽天

Yaozi Zuan Tian

69.

入林

Ru Lin

70.

鑽天

Zuan Tian

71.

翻身

Fan Shen

72.

燕子抄水

Yanzi Chao Shui

73.

飛翔

Feixiang

74.

展翅

Zhanchi

75.

抄水

Chao Shui

76.

飛翔

Feixiang

77.

展翅

Zhanchi

78.

蛇形

Shexing

79.

駘形(左)

Tai Xing (Zuo)

80.

駘形(右)

Tai Xing (You)

81.

鷹熊起落(左)

Ying Xiong Qiluo (Zuo)

82.

鷹熊起落(右)

Ying Xiong Qiluo (You)

La quarta sezione – Baguazhang (第四段 八卦)

Szu Hsien Chuan

Immagine relativa alla parte del Liangyiquan
Il nome di questa azione è Chan Yao Zhang 缠腰掌 (palmo che si avvolge ai fianchi)

Questa sezione rappresenta il Baguazhang, con i suoi molti cambiamenti ed i suoi spostamenti veloci ed eleganti. In questa parte sono centrali le torsioni della colonna vertebrale e le caratteristiche tecniche di palmo dello Stile degli Otto Trigrammi. In particolare si apprendono gli Otto Palmi Madre (Bamuzhang, 八母掌), che sono: Danhuan (單換, cambio singolo), Shuanghuan (雙換, doppio cambio), Shunshi (順式, seguire la via), Beishen (背身, dietro la schiena), Moshen (磨身, strofinare il corpo), Chanshen (纏身, attorcigliarsi attorno al corpo), Fanshen (翻身, attraversare il corpo), Xuanchuan (旋穿, penetrare circolarmente)[21]. Questi alcuni principi base inseriti nel Sixiangquan: essere sempre in cambiamento, essere inesauribile, mescolare sfericità e penetrazione, ecc. Questa quarta parte combina spostamenti circolari con spostamenti in linea retta, salgono e discendono uniti come onde, concatenati con grande facilità; allenano il corpo ad ottenere un corpo che danza come un drago, un energia interiore (Qi, 氣) simile all’azione delle nuvole; il cambiamento provoca figure variabili. Questa quarta sezione si divide a sua volta in Yang Bagua (陽八卦) in due gruppi di figure e Yin Bagua (陰八卦) in quattro gruppi di figure.

Le figure dall’ 83 al 108

Primo gruppo di tecniche Yang a sinistra (陽一組)

  Ideogrammi Pinyin

83.

單換掌

Danhuanzhang

84.

雙換掌

Shuanghuanzhang

85.

纏身掌

Chanshenzhang

86.

旋身掌

Xuanshenzhang

87.

翻身掌

Fanshenzhang

88.

旋穿掌

Xuanchuanzhang

Secondo gruppo di tecniche Yang a destra (陽二組)

  Ideogrammi Pinyin

89.

單換掌

Danhuanzhang

90.

雙換掌

Shuanghuanzhang

91.

纏身掌

Chanshenzhang

92.

旋身掌

Xuanshenzhang

93.

翻身掌

Fanshenzhang

94.

旋穿掌

Xuanchuanzhang

Primo gruppo di tecniche Yin a sinistra (陰一組)

  Ideogrammi Pinyin

95.

雙換掌

Shuanghuanzhang

96.

順式掌

Shunshizhang

97.

背身掌

Beishenzhang

Secondo gruppo di tecniche Yin a destra (陰二組)

  Ideogrammi Pinyin

98.

雙換掌

Shuanghuanzhang

99.

順式掌

Shunshizhang

100.

背身掌

Beishenzhang

Terzo gruppo di tecniche Yin  (陰三組)

  Ideogrammi Pinyin

101.

翻身掌

Fanshenzhang

102.

磨身掌

Moshenzhang

103.

三穿昆崙

San Chuan Kunlun

104.

回身掌

Hui shen zhang

Quarto gruppo di tecniche Yin  (陰四組)

  Ideogrammi Pinyin

105.

翻身掌

Fanshenzhang

106.

磨身掌

Moshenzhang

107.

三穿昆崙

San Chuan Kunlun

108.

回身掌 (收勢)

Hui shen zhang (Shoushi)

Szu Hsien Ch'uan Chang

Tecnica finale
Shou Shi收勢 Hubu Yun Tuo 弧步云托 (portare le nuvole camminando sul cerchio )


LEGENDA

[1] Chang Dsu Yao e Fassi Roberto, Il Kung Fu, De Vecchi Editore, Milano, 1990, pag.63

[2] Anche se il nome può apparire differente a chi non conosce l’esistenza di differenti sistemi di traslitterazione della scrittura ideografica cinese, in realtà nei libri firmati in Italia dal Maestro Chang è sempre stata preferito il sistema Wade Giles, che risulta leggermente differente dal Pinyin, che , a mio parere oggi dovrebbe essere preferito negli articoli riguardanti questioni cinesi.

[3] Ho preferito utilizzare Agenti invece che il più conosciuto Cinque Elementi perché più vicino alla reale traduzione ed al reale senso di Wuxing五行

[4] LYijing 易經 , è il famoso Classico dei Cambiamenti, un testo divinatorio, spesso da noi reso con il titolo I Ching

[5] Chang Dsu Yao e Fassi Roberto, Il Kung Fu, De Vecchi Editore, Milano, 1990, pag.63

[6] Sette costellazioni nel cielo dell’ovest

[7] Sette costellazioni nel cielo del nord

[8] Naturalmente i pugilati imitativi non comprendono solo forme che ripropongono le movenze o gli atteggiamenti di animali, ma anche atteggiamenti e movenze di situazioni particolari, come nel caso del Zui Baxianquan ed in quello di Wu Song che Rompe i Ceppi

[9] in http://www.geocities.com/kwongy64/fuindex.htm

[10] Nell’articolo “Il Bagua Ciclonico di Fu Zhensong” pubblicato in http://web.tiscalinet.it/bagua/fu_zhens.htm sito collegato a Loriano Belluomini un discepolo dello Stile di Fu Zhensong

[11] Questa notizia è divulgata anche in un articolo che appare in numerosi siti, probabilmente ripreso dalla rivista Wulin, dal titolo Bagua Chuanren Fu Yonghui 八卦传人傅永辉 (Fu Yonghui insegnante di Bagua) dove si può leggere che Fu Yonghui nel 1975 creò il Sixiangquan (于1975年创编出“四象拳”).

[12] Questa descrizione appare sempre in Bagua Chuanren Fu Yonghui

[13] Il dizionario traduce anche con il termine Tenacia, che mi piace molto.

[14] Per questo ideogramma si parla anche di fermezza e di risolutezza. Solitamente tutti gli stili si rifanno alla dicotomia Gang Rou, che nelle solite traduzioni troviamo espressa con Durezza e Morbidezza.

[15] Wudangpai o Wudangquan è il nome con cui Fu Zhensong ha indicato il proprio sistema

[16] Guo Yunping 郭運平, Sixiangquan四象拳, articolo pubblicato nel sito di questo maestro che descrive le caratteristiche della forma

[17] Ciò avviene perché il Liangyiquan non è considerato uno stile vero e proprio, ma una sintesi creata da Fu Zhensong tra Taijiquan e Baguaquan

[18] Gangrou Xiangji è una teoria molto importante che a partire dal 1700 ha riscosso molto successo, popolarizzata da un testo di Chang Naizhou e ripresa da tutti i sistemi di pugilato, che la interpretano in svariati modi

[19] Nell’elenco delle Figure della Forma questa non è contemplata (come avviene per le altre immagini che ritraggono Fu Yonghui, in altre parti della Sequenza), si deve perciò trattare di una azione che fa parte di quelle che compongono lo Shi

[20] Assomiglia a quello che nella scuola Chang è conosciuto come San Chi Pu

[21] I Bamuzhang sono le tecniche fondamentali su cui si basa il Baguazhang, i nomi di queste tecniche cambiano a seconda degli stili, e spesso permettono di individuare il ramo stesso.

di Enrico Storti

COLLEGAMENTI:

XING YI QUAN

TAI JI QUAN

LIANG YI QUAN

BAGUA ZHANG

QI E QIGONG

CHANG DSU YAO

IL PROGRAMMA DELLA SCUOLA CHANG

 

Valid HTML 4.01 Transitional CSS Valido!

Ultima revisione di questa pagina: 02.07.2009 11:19

QUICK MENU